Integratori alimentari naturali a sostegno della tua salute!

IL TUO CARRELLO


Prezzo
Qtà

TOTALE

€0,00 Aggiorna il carrello

Prezzo escluso le spese di spedizione


Per procedere devi leggere ed accettare le Condizioni Generali di vendita


CALCOLA LE SPESE DI SPEDIZIONE

5 diete e trend alimentari degli ultimi anni

Il benessere e l’attenzione verso la propria salute sono in continua diffusione: spa, centri termali, viaggi di piacere… ma non è tutto! All’interno di questo universo troviamo l’alimentazione come nuovo obiettivo per il proprio benessere psicofisico.

Nel corso del tempo l’attenzione rivolta verso il cibo è cresciuta di pari passo con il miglioramento delle condizioni di vita, e ha lasciato spazio a nuovi regimi alimentari, riportando addirittura in auge antiche abitudini.

Premettendo che ogni tipo di alimentazione ha espressamente bisogno di un controllo da parte di un esperto in nutrizione, per non rischiare mancanze nutrizionali e problemi di salute, scopriamo brevemente i regimi alimentari più in voga.

1. Dieta paleo

Si torna indietro nel tempo! Parliamo infatti di un regime alimentare che guarda al passato e che “rinnega” la dieta dell’uomo moderno.

Dieta Paleo

Sì, è proprio quello che state pensando: per paleo si intende l’era del Paleolitico, ovvero il periodo storico primordiale in cui l’essere umano si presume si sia cibato semplicemente di carne, pesce, uova, verdura e frutta (anche se in misura minore rispetto agli ortaggi). Ed è proprio a questo regime alimentare che i seguaci della dieta paleo si ispirano, limitando il consumo di cereali e legumi, latticini e zuccheri.

Questo particolare trend alimentare nasce negli Stati Uniti, ma negli ultimi anni ha spopolato anche qui in Europa.

I fan di questa antica dieta non considerano naturale tutto ciò che viene elaborato o in qualche modo “manomesso” dall’uomo. Ritengono molto più sana una dieta con prodotti “integri”, nonostante non esista nessuna base scientifica che approvi i benefici di questa tendenza alimentare basata su un eccesso di grassi e proteine.

2. Dieta chetogenica 

70% grassi, 25% proteine, 5% carboidrati ecco il fondamento di questo regime alimentare!

Dieta chetogenica

All’interno delle diete low carb rientra la cosiddetta dieta chetogenica. È principalmente un regime alimentare a basso contenuto di carboidrati ed elevato consumo di grassi, il cui scopo è di portare l’organismo allo stato metabolico di chetosi: quando a causa della mancanza di zuccheri/carboidrati, il corpo è obbligato ad accedere alle riserve di grasso come unica fonte di energia.
Il menù di questo stile alimentare prevede carne, pesce e uova, formaggi, ortaggi (non rossi o arancioni) e oli da condimento. Gli alimenti vietati sono invece cereali, patate e legumi, ma anche frutta e dolci.

Una dieta così drastica potrebbe non essere adatta a tutti, ecco perché chi sceglie questo regime alimentare è seguito sempre da un nutrizionista esperto.

 

3. Dieta senza glutine 

C’è chi a causa della celiachia e sensibilità al glutine è costretto a seguire una rigida dieta gluten free e per chi invece è una scelta di vita!

Dieta senza glutine

Negli ultimi anni il glutine è diventato, secondo l’opinione pubblica, il male puro (mai però ai livelli dell’olio di palma!). Non vi è alcuna prova che una dieta priva di glutine sia salutare (eccezion fatta per la celiachia e sensibilità al glutine), eppure sono in tanti a seguire questo regime alimentare, divenuto ormai una moda. La dieta senza glutine è principalmente vista come una dieta dimagrante con benefici sulla salute, piuttosto facile da seguire, dato che prevede l’assunzione di tutti gli alimenti senza la proteina del glutine. Un sì a tutto purché sia gluten free! 

4. Dieta detox

La parola magica più in voga negli ultimi anni? Detox! Ma cosa significa esattamente?

La dieta detox è un regime alimentare ideato per la disintossicazione del corpo e, teoricamente, per la perdita di peso. Si intende infatti eliminare qualsiasi tossina accumulata a causa di abitudini alimentari scorrette. Ma non solo! C’è chi la segue anche per depurare il fisico dai residui di pesticidi e metalli pesanti che ingeriamo ogni giorno attraverso alimenti non biologici.

Dieta detox

Questa “purificazione” avviene principalmente attraverso il consumo di frullati o beveroni di frutta e verdura biologica che dovrebbero ripulire l’organismo dalle tossine. Alcune varianti di questa dieta richiedono azioni drastiche come lavaggi o digiuni, pratiche altamente sconsigliate dagli studiosi.  

5. Dieta low carb

Le diete prive di carboidrati sono al centro della discussione da sempre: funzionano o non hanno nessun effetto?

Giungiamo infine alla dieta più famosa: il regime alimentare a basso contenuto di carboidrati (low carb). Se per anni si sono trovati alimenti low fat, quindi a basso contenuto di grassi, da qualche tempo abbondano le etichette low carb.

Per essere considerata low carb una dieta dovrebbe apportare <30% di carboidrati, semplici o complessi. C’è addirittura chi sostiene <10% con un considerevole apporto di proteine e grassi. Le diete low carb più in voga sono: la dieta di Atkins, Dukan, Plank, chetogenica, ... ognuna con le proprie caratteristiche.  

Se da un lato troviamo numerosi sostenitori dei benefici delle diete low carb, dall’altra vi è chi pone l’attenzione sui potenziali rischi per la salute soprattutto a carico di reni e fegato, legati a tutte i regimi iperproteici

Dieta low carb

Il nostro viaggio attraverso i trend alimentari più in voga termina qui e ne approfittiamo per lasciarvi con una riflessione finale:

la nostra salute non è al servizio delle diete e non dobbiamo lasciarla influenzare da trend e mode del momento! 

Ricordate quindi: 

Niente fai-da-te! Il metodo più sicuro per seguire una dieta è quello di sentire il parere di un professionista.

- Attenzione al proprio fabbisogno! Le scelte drastiche in materia alimentare potrebbero portare a conseguenti carenze nutrizionali.

- L’equilibrio è sempre la scelta migliore: mangiare tutto ma con moderazione! 

 

Se ti è piaciuto il nostro articolo, non dimenticare di condividerlo sui social! 


Lascia un Commento