Integratori alimentari naturali a sostegno della tua salute!

IL TUO CARRELLO


Prezzo
Qtà

TOTALE

€0,00 Aggiorna il carrello

Prezzo escluso le spese di spedizione


Per procedere devi leggere ed accettare le Condizioni Generali di vendita


CALCOLA LE SPESE DI SPEDIZIONE

Combattere il caldo a tavola: ecco i cibi anti-afa

Durante la stagione estiva, la dieta degli italiani cambia radicalmente: le zuppe fanno spazio ad insalate di riso, pasta fredda, verdure grigliate e macedonie!
Il caldo, infatti, influisce molto sul nostro corpo, ed è necessario tenersi leggeri soprattutto se si ha intenzione di passare le giornate sotto il sole.

Altro fattore essenziale durante l’estate, oltre ad un regime alimentare più light, è l’idratazione. Sappiamo bene che l'acqua è la fonte primaria per idratarsi, ma ci sono fonti naturali alternative e più "gustose".

Esistono alimenti, infatti, composti da più del 80% di acqua che, oltre all’idratazione, forniscono minerali e vitamine utilissimi poiché il caldo porta a sudare maggiormente, facendoci perdere sali minerali e molte energie.

Vediamo dunque quali sono i cibi più idratanti e dissetanti da consumare in estate.

Il cetriolo

Quest’ortaggio, derivante dalla stessa famiglia del cocomero (le Cucurbitacee), è composto dal 95% di acqua e in 100gr si possono trovare appena 12 kcal!
Si tratta di un alimento ideale per ogni tipo di dieta ricchissimo di vitamine (A, B e C) e sali minerali (potassio, ferro, calcio, silicio, iodio, manganese).

Cetriolo

Un alimento che è possibile consumare come fresco snack il pomeriggio o in una deliziosa insalatona!

Il cocomero

Il cocomero o anguria è il simbolo dell’estate. Un vero e proprio “drink solido” super dissetante! Essendo parente del cetriolo, è anch’esso formato da più del 90% di acqua, e contiene molti minerali essenziali utili per combattere la stanchezza e la fatica causata dal caldo.
Ecco infatti ritrovare la vitamina A, C e la B6, accompagnati dal magnesio e dal potassio.

Cocomero
Questo frutto è conosciuto inoltre per la sua potente azione disintossicante e diuretica, dunque è ideale per chi soffre di ritenzione idrica.

Le zucchine

Le zucchine sono uno degli alimenti più consumati in estate, infatti, la viamina A, C e i carotenoidi di cui sono ricche favoriscono l’abbronzatura.
Ipocaloriche e idratanti (con il 95% di acqua), sono una fonte alternativa di ferro, fosforo, potassio e calcio.

Zucchine

Consigli per l’utilizzo? Le zucchine grigliate, da consumare anche fredde, sono un ottimo contorno per un pranzo estivo!

Il melone

Ecco un altro frutto che colorerà come sempre le nostre tavole. Il melone, come il cocomero e il cetriolo, appartiene anch'esso alla famiglia delle Cucurbitacee, di conseguenza troviamo elementi molto simili ai suoi “cugini”: con una composizione del 90% di acqua, è saturo di vitamina A e C, calcio e fosforo. La polpa inoltre è ricchissima di potassio, minerale utile per una buona circolazione sanguigna e pressione arteriosa.

Melone

La pesca

Un dolce frutto composto dall’87% di acqua. Come i cibi sopra menzionati, la polpa della pesca fornisce potassio, calcio, ferro e vitamina C, ma occhio a non consumarne troppa... può avere infatti un leggero effetto lassativo
Oltre alla sua potente azione tonificante e ricostituente, utile per rafforzare denti e ossa, il beta-carotene contenuto nelle pesche ha un'azione protettrice per pelle e occhi.

Pesca

Grazie alla sua forma pratica, è comodissima da portare al mare o in gita, e funge da “ricarica” istantanea quando l’energia viene a mancare.

Farro e orzo

Passiamo infine ai cereali. Protagonisti, insieme al riso, delle insalate fredde in tutt’Italia, il farro e l’orzo sono gli alimenti più amati durante l’estate. Ritroviamo in loro il magnesio, che contribuisce a regolare la temperatura corporea, rilassando muscoli e cellule nervose, aiutando, talvolta, a ridurre le fastidiose svampate di calore!

Insalata di farro e orzo

Qualche consiglio in più

Oltre a bere almeno un litro d’acqua al giorno e consumare ampiamente i cibi sopra citati, ecco una breve lista di abitudini da seguire per combattere il caldo a tavola:

  • Limitare gli spuntini dolci o salati, ma prediligere piccoli frutti.
  • Evitare piatti elaborati e grassi.
  • Utilizzare poco sale: porterebbe ad aumentare la sete!
  • Mangiare un piatto unico, unendo talvolta anche la frutta e la verdura ed evitare un menù giornaliero dall'antipasto al dessert. 
  • In caso di pranzo al sacco, mantenere sempre al fresco gli alimenti, in modo tale che il caldo non alteri le sue proprietà. 
  • Consumare frullati freschi o centrifughe di pura frutta e verdura. 

Frullati

 

Se ti è piaciuto il nostro articolo, non dimenticare di condividerlo sui social! 


Lascia un Commento